Confederazione Nazionale delle Misericordie d'Italia  Siena Soccorso: Misericordie della provincia di Siena

Confraternita di Misericordia di Poggibonsi Onlus - Associazione di Volontariato         Misericordia di Poggibonsi su Facebook


Progetto Servizio Civile Nazionale 2017: MIS.S.I.ONE

Servizio Civile Nazionale Misericordie Anche per il 2017 è giunto il momento per tanti giovani di poter scegliere il Servizio Civile Nazionale come esperienza di vita. Il bando giovani del servizio civile nazionale di quest'anno ha come titolo "MIS.S.I.ONE - MISericordie Soccorso Integrato 1", mentre la scadenza è fissata per il giorno 26 giugno 2017 alle ore 14:00.

5 i posti disponibili presso la Misericordia di Poggibonsi, e come sempre ricordiamo i requisiti minimi per tutti i giovani:
- aver compiuto 18 anni e non aver superato il 28° anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda,
- compilare gli allegati 2 e 3 in ogni parte, firmare, corredare di fotocopia di documento di identità valido e
- presentare la domanda consegnandola a mano presso la nostra sede, inviarla a mezzo raccomandata A/R, o tramite PEC entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017.

Di seguito i documenti necessari, in particolar modo gli allegati 2 e 3 da compilare per fare domanda presso la Misericordia di Poggibonsi:

Bando Nazionale 2017
Allegato 2 - Domanda di ammissione
Allegato 3 - Dichiarazione titoli

5xMILLE alla Misericordia di Poggibonsi

Il 5xMILLE alla Misericordia di Poggibonsi: una promessa che diventa realtà Continua a crescere la "famiglia" dei mezzi realizzati grazie al contributo del 5XMILLE donato alla Misericordia di Poggibonsi. Sono 8 i mezzi finora realizzati con 2 ambulanze per le emergenze, 3 pulmini, 2 Fiat Doblò e 1 Fiat Qubo per i trasporti sociali.

I mezzi acquistati grazie al 5xMILLE della vostra Irpef sono tutti i giorni sulle nostre strade, sotto gli occhi di tutti. Una promessa ancora una volta mantenuta, una promessa che diventa aiuto per tutti coloro che vivono nel bisogno, a Poggibonsi e nei comuni della Val d'Elsa.

Continua a sostenere la Misericordia di Poggibonsi e chi ha bisogno nella tua città: firma la tua dichiarazione o il modello allegato al cud e indica il codice fiscale 00073710527.

Hai qualcuno che ti aiuta a compilare la dichiarazione dei redditi? Non sai come fare e ti rivolgi a un commercialista, un consulente, un caf o altro? Apri il promemoria cliccando qui. Stampa l'immagine e consegnala a chi ti aiuta, così anche il tuo aiuto un giorno sarà un nuovo mezzo in aiuto del prossimo.
Se non devi presentare la dichiarazione dei redditi, puoi portare il modello allegato al Cud da noi o presentarlo a un Caf, alla Posta o alla Banca.

Che Iddio ve ne renda merito.

Serata di Beneficienza: Peter Pan

Peter Pan La Misericordia di Poggibonsi, all'interno del Progetto "Poggibonsi con te", e con il patrocinio del Comune di Poggibonsi, presenta

PETER PAN della scuola di ballo e musical Ballet Academy

con la regia di Irene Chiti e Sandra Cipriani.

Appuntamento per Martedì 7 Marzo 2017 ore 21:00 presso il Teatro Politeama.

Per informazioni, prenotazioni e l'acquisto dei biglietti rivolgersi c/o la Misericordia, ai Negozi e alle attività del Centro che espongono la locandina.

Il ricavato sarà interamente devoluto a sostegno delle famiglie bisognose della nostra città. Offerta minima: 15 Euro.

La serata è sponsorizzata dalla Fratres di Poggibonsi e il Lions Club San Gimignano - Via Francigena.
Partner della serata: Associazione Via Maestra - Centro Commerciale Naturale, Pro Loco di Poggibonsi, Associazione Amici di Poggibonsi.

Bando per il Servizio Civile 2016 della Regione Toscana

Servizio Civile in Valdelsa, alla Misericordia di PoggibonsiLa Misericordia di Poggibonsi presenta il progetto di Servizio Civile Regionale "In Val d'Elsa non più soli", in collaborazione con il Siena Soccorso e le altre misericordie della Val d'Elsa.

La pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 46 con Decreto 9/11/2016 n. 11701 da il via alla selezione dei giovani da avviare al servizio civile regionale.
Possono presentare domanda tutte le persone con età compresa tra 18 e 29 anni che siano residenti in Italia e si trovino in condizione di inoccupato/disoccupato o inattivo; le domande sono aperte agli studenti.

La durata del servizio civile è di 8 mesi. Non possono presentare domanda giovani che abbiano già prestato servizio civile nazionale o regionale in Toscana od in altre regioni ovvero coloro che abbiano interrotto anticipatamente il servizio (con esclusione della cessazione del servizio per malattia).
Le domande, da effettuarsi entro il 16 dicembre 2016,possono essere presentate esclusivamente tramite la procedura informativa raggiungibile su: https://servizi.toscana.it/sis/DASC

Per maggiori informazioni o assistenza nell'invio telematico della domanda, telefonare allo 0577936193 e/o recarsi in sede, in orario di ufficio.

Bando Giovani servizio civile Regione Toscana 2016

Terremoto Centro Italia

La Misericordia di Poggibonsi condivide insieme al Comune di Poggibonsi la necessità di coordinare un unico aiuto con cittadini e associazioni del territorio.
Per questa iniziativa condivisa, il Comune di Poggibonsi ha attivato un unico conto corrente per raccogliere fondi e poterli consegnare direttamente alle famiglie oppure ai sindaci e/o istituzioni locali per le esigenze del territorio terremotato.

Il conto corrente unico per le donazioni è:
Monte Paschi Siena (tesoreria comunale)
Iban: IT 19 I 01030 71940 000003266265
Causale: Offerta pro-terremotati Centro Italia

Per chi preferisse il conto corrente della Misericordia:
Banca di Cambiano
Iban: IT 38 I 08425 71940 000040182958
Causale: Offerta pro-terremotati Centro Italia


Progetto Servizio Civile Nazionale 2016

Servizio Civile Nazionale Con la pubblicazione del bando di selezione giovani per il Servizio Civile Nazionale 2016, risulta finanziato il progetto delle Misericordie senesi "SIENA SOC-CORRENDO!".

I posti a disposizione presso la Misericordia di Poggibonsi sono 6. Tutti i giovani che sono interessati a partecipare devono aver compiuto 18 anni e non aver superato il 28° anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda, devono compilare gli allegati 2 e 3 in ogni parte, firmare, corredare di fotocopia di documento di identità valido e consegnare a mano, inviare a mezzo raccomandata A/R, o tramite PEC entro e non oltre le ore 14.00 del 30 giugno 2016.

Di seguito i documenti con il bando, elenco progetti approvati, elenco enti con numero di giovani ripartiti per sede delle misericoride senesi e soprattutto gli allegati 2 e 3 che i giovani devono compilare per fare domanda presso la Misericordia di Poggibonsi.

Bando Nazionale 2016
Elenco Progetti Approvati
Allegato 1 - Elenco Enti
Allegato 2 - Domanda di ammissione
Allegato 3 - Dichiarazione titoli

Incontro sul rapporto tra uomo e animali

Incontro sul rapporto tra uomo e animali Giovedì 30 Luglio, alle 21.15 presso il salone della Misericordia di Poggibonsi, incontro per parlare del rapporto tra Uomo e Animali da compagnia, come cani e gatti.

Tra gli argomenti trattati, anche quello delle malattie potenzialmente trasmissibili: parliamone sfatando alcuni luoghi comuni.

Interverrà come relatore il Dottor Roberto Bergamaschi, medico veterinario MSc MRCVS, e direttore sanitario della Clinica Veterinaria Valdelsa di Poggibonsi (Siena).

Anche nel 2015 il tuo 5xMILLE alla Misericordia di Poggibonsi: una promessa che diventa realtà

Il 5xMILLE alla Misericordia di Poggibonsi: una promessa che diventa realtà Continua a crescere la "famiglia" dei mezzi realizzati grazie al contributo del 5XMILLE donato alla Misericordia di Poggibonsi. 6 i mezzi fin ora realizzati con 1 ambulanza per le emergenze e 3 pulmini e 2 doblo per i trasporti sociali.

Anche per l'anno 2015 quindi continuiamo a mostrarvi il risultato della nostra promessa: i mezzi acquistati con le vostre donazioni del 5xMILLE della vostra Irpef. Una promessa ancora una volta mantenuta, una promessa che diventa aiuto per tutti coloro che vivono nel bisogno, a Poggibonsi e i comuni della Val d'Elsa.

Continua a sostenere la Misericordia di Poggibonsi e chi ha bisogno nella tua città: firma la tua dichiarazione o il modello allegato al cud e indica il codice fiscale 00073710527.

Hai qualcuno che ti aiuta a compilare la dichiarazione dei redditi? Non sai come fare e ti rivolgi a un commercialista, un consulente, un caf o altro?
Clicca sulla immagine al lato, oppure apri il volantino cliccando qui o apri il promemoria cliccando qui. Stampa l'immagine e consegnala a chi ti aiuta, così anche il tuo aiuto diventerà realtà.
Se non devi presentare la dichiarazione dei redditi, puoi portare il modello allegato al Cud da noi o presentarlo a un Caf, alla Posta o alla Banca.

Che Iddio ve ne renda merito.

Dire, Non dire, Come dire: incontro Sabato 18 Aprile 2015

"DIRE, NON DIRE, COME DIRE:
verità difficili da ascoltare ma anche da comunicare all'interno del rapporto medico, paziente, famiglia"


Informare sulla malattia e comunicare col malato

Incontro organizzato dalle psicologhe e psicoterapeute dr.ssa Giada Cartocci e dr.ssa Sara Contemori in collaborazione con l'associazione Misericordia, sezione di Poggibonsi.

Si terrà SABATO 18 APRILE 2015, dalle ore 10:30 alle ore 12:30 presso la sala conferenze della Misericordia, via A.Volta, 38/A Poggibonsi.

L'evento vuole stimolare la riflessione sulle modalità comunicative e relazionali che permettono al professionista di mantenere una posizione di ascolto, di affiancamento e di promozione della resilienza nel paziente e nella sua famiglia anche nei momenti emotivamente più difficili.

L'invio è rivolto a medici e professionisti della salute che operano all'interno delle Misericordia di Poggibonsi e sul territorio della Val d'Elsa.

Ricordando che la partecipazione è completamente gratuita e con l'auspicio che l'invito venga diffuso agli interessati, preghiamo, gentilmente, di inviare una mail agli indirizzi giadacartocci@yahoo.it oppure s.contemori1982@gmail.com per confermare la propria presenza.
Cordiali saluti,
dr.ssa Giada Cartocci
dr.ssa Sara Contemori

Da La nazione dell'8 Gennaio 2015: Senza lavoro, salvato dalla Misericordia

L'uomo, 50 anni, voleva farla finita ma i volontari lo hanno dissuaso e poi aiutato

Solo, senza lavoro, senza soldi, senza niente. Anzi no: una cosa ce l'aveva: la voglia di farla finita. Quando ha chiamato la Misericordia era disperato. La persona che ha preso la chiamata, tenendolo al telefono per una buona mezz'ora lo ha calmato, gli ha fatto rivedere un pezzo di futuro, promettendogli (promessa poi mantenuta) di dargli una mano. Morale: l'uomo che voleva mettere fine ai suoi giorni è stato salvato. Le parole del volontario della Misericordia sono state provvidenziali. E' una storia di ordinaria disperazione, quella che ci hanno raccontato alla Confraternita cittadina, una grande famiglia di 3.500 soci che tutte le volte che c'è da fare qualcosa per chi è in difficoltà non si tira indietro. Una di queste sere un poggibonsese cinquantenne che da qualche mese è rimasto senza lavoro chiama la Misericordia. «Datemi un aiuto. Non ho uno stipendio, non ho nessuno con cui confidarmi, non ho neanche i soldi per mangiare. Che ci faccio al mondo? L'unica soluzione è morire». Il poggibonsese, però a questo giro, è stato fortunato. All'altro capo dell'apparecchio c'è una persona che non sa cos'è il cinismo e l'indifferenza. Una persona che sa trovare le parole giuste per scrivere il lieto fine in una storia che all'apparenza aveva tutti i crismi per finire male. «Stai tranquillo, qualche lavoretto prima o poi lo troverai. Su con la vita, che i giorni brutti passano. Domani vieni alla Misericordia, ti daremo dei generi alimentari e, soprattutto, ti daremo quello che anche tu meriti: amicizia e calore umano»
Le parole del volontario della Misericordia, per fortuna, arrivano a destinazione. «Grazie, grazie mille, non credevo di trovare qualcuno disposto ad aiutarmi. Mi sento un po' più sollevato. Posso venire ora da voi? Giusto per fare due chiacchiere». Dopo pochi minuti l'uomo è nella sede della Misericordia. E' più tranquillo. E, soprattutto, non è più a tu per tu con la solitudine, che quando ci si mette è tremenda. L'idea di farla finita si è dissolta, come una nuvola nera. Il giorno dopo l'associazione di volontariato onora il patto con il poggibonsese, riempiendogli il frigo di cose da mangiare. Le associazioni di volontariato se non ci fossero bisognerebbe inventarle.

San Gregorio 2014: Festa del Santo Patrono e Apericena con la cittadinanza

Domenica 14 settembre 2014 la Confraternita di Misericordia di Poggibonsi è lieta di invitare tutta la cittadinanza di Poggibonsi e della Valdelsa, amici, sostenitori, soci, volontari, dipendenti e ragazzi e ragazze del servizio civile, le associazioni e autorità alla festa del Santo Patrono San Gregorio Magno e all'inaugurazione di un nuovo mezzo attrezzato per i servizi sociali.

Questo il programma della giornata:
- ore 9.30, ricevimento autorità e ospiti presso la Basilica di San Lucchese
- ore 10.30, S. Messa nella Basilica di San Lucchese, nel corso della quale si effettuerà la cerimonia di "Vestizione" dei nuovi Confratelli della Misericordia e distribuzione del "pane della Fraternità".
- a seguire, inaugurazione e Benedizione del nuovo mezzo attrezzato per i Servizi Sociali.
- ore 12.00, sfilata dei mezzi per le vie cittadine
- ore 13.00, pranzo offerto dalla Misericordia, presso la sede, durante il quale verranno consegnate le medaglie ai Volontari distintisi per i numerosi anni di servizio attivo.

Tutte le associazioni sono gradite con mezzi di servizio.

Per concludere i festeggiamenti con tutta la cittadinanza, dalle ore 19.00 presso il Politeama Cafè, apericena tutti insieme: vi aspettiamo numerosi!

5xMILLE alla Misericordia: una promessa che diventa realtà

Il 5xMILLE alla Misericordia di Poggibonsi: una promessa che diventa realtà Quest'anno abbiamo deciso di mostrarvi quello che vi abbiamo sempre promesso: i mezzi che sono stati acquistati con le vostre donazioni del 5xMILLE della vostra Irpef. Una promessa che viene mantenuta, una promessa che diventa realtà per tutti coloro che vivono nel bisogno, a Poggibonsi e i comuni limitrofi.

Continua a sostenere la Misericordia di Poggibonsi e chi ha bisogno nella tua città: firma la tua dichiarazione o il modello allegato al cud e indica il codice fiscale 00073710527.

Hai qualcuno che ti aiuta a compilare la dichiarazione dei redditi? Non sai come fare e ti rivolgi a un commercialista, un consulente, un caf o altro?
Clicca sulla immagine al lato, oppure apri il volantino cliccando qui o apri il promemoria cliccando qui. Stampa l'immagine e consegnala a chi ti aiuta, così anche il tuo aiuto diventerà realtà.

Che Iddio ve ne renda merito.

Ambulanza in dono ai confratelli e consorelle dell'Irpinia

Ambulanza in dono all'Irpinia La Misericordia di Poggibonsi ha regalato un'ambulanza alla misericordia di Montella, un paese dell'Irpinia, che non naviga nell'oro, in una zona toccata duramente dal terribile terremoto del 1980.

La donazione è stata effettuata grazie all'interessamento di Antonio Teodosio, rappresentante della Campania nel consiglio di presidenza delle Misericordie, con il Magistrato della Confraternita poggibonsese.

L'ambulanza presterà servizio a Montella, Calitri, Bisaccia e tutti i comuni dell'alta Irpinia.

Il Governatore Gianfranco Lorini: I nostri congratelli avevano assolutamente bisogno di un'ambulanza. Non avendo i fondi per acquistarne una nuova, abbiamo deciso di regalargliela noi. Ne avevamo una usata, ma in ottime condizioni, e gliela abbiamo donata con tutto il cuore.

Vedi articolo

Il Papa incontra le misericordie: pellegrinaggio a Roma

Pellegrinaggio da Papa Francesco La Misericordia di Poggibonsi organizza un pellegrinaggio a Roma in occasione dell'incontro di Papa Francesco con le Misericordie in Piazza San Pietro.

Il pellegrinaggio avrà luogo sabato 14 Giugno 2014 con partenza da Poggibonsi.

Per informazioni e prenotazioni chiamare la Misericordia e parlare con Luigi Cervelli.

Serata di Beneficienza

Rumors: la locandina La Misericordia di Poggibonsi, all'interno del Progetto "Poggibonsi con te", e con il patrocinio del Comune di Poggibonsi, presenta

CATS IL MUSICAL by Ballet Academy Company

con la regia di Irene Chiti.

Appuntamento per Mercoledì 12 Febbraio 2014 ore 21:00 presso il Teatro Politeama.

Per informazioni, prenotazioni e l'acquisto dei biglietti rivolgersi c/o la Misericordia, i Negozi del Centro e la Confcommercio di Poggibonsi.

Il ricavato sarà interamente devoluto a sostegno delle famiglie bisognose della nostra città. Offerta minima: 15 Euro.

La serata è sponsorizzata dalla Fratres di Poggibonsi, il Lions Club Valdelsa, Lions club San Gimignano, Associazione Via Maestra.

Festa del Santo Patrono San Gregorio 2013

La Confraternita di Misericordia di Poggibonsi è lieta di invitare tutta la cittadinanza di Poggibonsi e della Valdelsa, amici, sostenitori, soci, volontari, dipendenti e ragazzi e ragazze del servizio civile, le associazioni e autorità alla festa del Santo Patrono San Gregorio Magno e all'inaugurazione dei due nuovi mezzi, che si celebrerà domenica 15 settembre 2013.

L'ambulanza inaugurata, è stata interamente donata dal nostro caro confratello Luciano Neri.

Questo il programma della giornata:
- ore 9.00, ricevimento autorità e ospiti presso Piazza Berlinguer (zona Politeama)-
- ore 10.00, S. Messa nella collegiata di Santa Maria Assunta nel corso della quale si effettuerà la cerimonia di "Vestizione" dei nuovi Confratelli della Misericordia e sarà distribuito il "pane della Fraternità".
- a seguire, Inaugurazione e Benedizione della nuova AMBULANZA per i servizi ordinari e il nuovo mezzo attrezzato per i servizi sociali
- ore 12.30, sfilata dei mezzi per le vie cittadine
- ore 13.00, pranzo offerto dalla Misericordia durante il quale verranno consegnate le medaglie ai volontari distintisi per i numerosi anni di servizio attivo.

Festa della Misericordia in "paese", sabato 14 settembre 2013

La Confraternita di Misericordia di Poggibonsi, in occasione della festa patronale di San Gregorio Magno, si trasferisce in "paese".

Per festeggiare con tutta la cittadinanza, è stato organizzato un concerto gratuito con la Gianfry Bogart Band, con musica soul, blues e funky.

Il concerto si terrà Sabato 14 settembre 2013 in Piazza Rosselli, dalle ore 17.00.

A cornice di tanta bella musica e compagnia, troverete i nostri volontari giallo-ciano e blu-arancio, nonché i nuovi mezzi che verranno inaugurati durante la festa di domenica 15 Settembre: un Fiato Doblò attrazzato per trasporti sociali con carrozzina, e la nuova ambulanza per i servizi ordinari donata dal caro confratello Luciano Neri.

Per i bambini, i nostri tradizionali palloncini con orsetto e ambulanza.

L'evento viene organizzato in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale ViaMaestra.

Bando per il Servizio Civile 2013 della Regione Toscana

Servizio Civile in Valdelsa, alla Misericordia di PoggibonsiLa Misericordia di Poggibonsi presenta il progetto di Servizio Civile "Il Sociale per la qualità della vita", con lo scopo di tutelare i diritti sociali e di cittadinanza delle persone, anche mediante la collaborazione ai servizi di assistenza, prevenzione, cura, riabilitazione e reinserimento sociale.
Il progetto per l'impiego di giovani in Servizio Civile Regionale in Toscana, con età compresa tra i 18 e i 30 anni, permette di vivere una significativa esperienza di ordine morale e sociale sul proprio territorio.
La durata del servizio civile è di 12 mesi, con un impegno di 30 ore settimanali. La retribuzione prevista è pari a euro 433,80 mensili (non è previsto alcun rimborso per spese di viaggio, vitto e alloggio).
Non possono presentare domanda giovani che abbiano già svolto servizio civile nazionale o regionale, e che non siano residente in Regione Toscana.

Le domande devono essere effettuare entro e non oltre il 24 settembre 2013 (non fa fede il timbro postale), e devono essere redatte sugli allegati 1 e 2 (scaricabili sotto) debitamente compilati e firmati e corredate di curriculum vitae e fotocopia di documento di identità.

Per maggiori informazioni telefonare allo 0577936193 e/o recarsi in sede, in orario di ufficio.

Domanda, Allegato 1 - Domanda, Allegato 2
Progetto "Il Sociale per la qualità della vita" - Graduatoria, Modulistica e Bando

Il tuo 5 x MILLE alla Misericordia di Poggibonsi

5x1000 Misericordia di PoggibonsiLa Misericordia di Poggibonsi è parte integrante del suo territorio, ed è grazie ai suoi cittadini che riesce ancora oggi ad aiutare i più bisognosi, dai servizi in ambulanza a quelli sociali, dalla protezione civile all'aiuto delle famiglie bisognose.
Aiutare la tua Misericordia con il 5 x MILLE della tua Irpef non ha nessun costo per te, ma è un aiuto concreto e importante per la tua città.
Clicca sulla immagine, stampala e consegnala a chi ti aiuta nella compilazione della dichiarazione dei redditi...e che Iddio te ne renda merito.
Codice Fiscale: 00073710527

Hai sentito lo spot alla radio? Vuoi ascoltarlo di nuovo? Clicca qui

Persuasioni pericolose

Persuasioni pericolose: la locandinaNella nostra società stanno dilagando sempre di più gruppi organizzati di persone che attentano, consapevolmente alla libertà mentale di chi vi entra.

Si tratta di di strutture piramidali, finanche alle pseudo-sette o sette, sempre meno riconoscibili ad un occhio inconsapevole ed è quindi importante a parer nostro, avere gli strumenti giusti per riconoscerli e non rimanere ingannati.

Le due giornate di studio saranno a scopo divulgativo, completamente GRATIS nei giorni 12 e 19 aprile dalle ore 21.00 presso la sala della Misericordia di Poggibonsi (2° piano).

Terrà le conferenze la Dott.ssa Patrizia SANTOVECCHI, presidente e socio fondatore dell' O.N.A.P (Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici), Criminologo, Professional Counselor Forense e Direttore Scientifico della Rivista Profiling - I Profili dell'Abuso.

Corso di disostruzione delle vie respiratorie

Venerdì 1 Marzo 2013, presso la Misericordia di Poggibonsi, corso gratuito di disostruzione delle vie respiratorie nei neonati e bambini. Corso rivolto a genitori ed operatori, con presentazione da parte del Pediatra Dott. Andrea Parri. A seguire corso e dimostrazione pratica da parte dei volontari della Misericordia con il responsabile sanitario Dott. Maurizio Mugnaini e la responsabile Yessica Rossi.

Rappresentazione teatrale a scopo benefico: RUMORS

Rumors: la locandina La Misericordia di Poggibonsi, all'interno del progetto "Poggibonsi con te" e con il patrocinio del Comune di Poggibonsi, è lieta di presentare:

RUMORS, di Neil Simon

(traduzione di Maria Teresa Petruzzi, per gentile concessione della Concessionaria Associati Srl di Roma) commedia brillante in due atti interpretata dalla compagnia L'Hancoraggio di Arezzo, con scenografie e regia di Pietro Luciani.

Il ricavato sarà interamente devoluto a sostegno delle famiglie bisognose della nostra città di Poggibonsi.
Offerta minima 15 Euro.

La commedia avrà luogo presso il Teatro Politeama (Sala Maggiore), Lunedì 19 Novembre 2012 alle ore 21.

Per informazioni e prenotazioni: Teatro Politeama, Misericordia di Poggibonsi, Tabaccheria Cinci, Ottica Guazzini, Carla Pelletterie, Cartolibreria L'Arcobaleno, Casa dello Sport.

Evento sponsorizzato da Lions Club San Gimignano Via Francigena.
Personaggi ed interpreti: Chris (M.Cristina Lorini), Ken (Alessandro Bebi), Claire (Grazia Morini), Len (Andrea Bonechi), Cocca (Graziella Giustini), Ernie (Giovanni Visibelli), Cassie (Annalisa Cei), Glenn (Mario Neri), Ben (Stefano Berbeglia).

Nuovo Magistrato alla Misericordia per il 2012

A seguito delle elezioni annuali dell'Assemblea dei Soci per il rinnovo parziale del Consiglio di Amministrazione della Confraternita di Misericordia di Poggibonsi ("Magistrato"), GIANFRANCO LORINI è stato rieletto Governatore per il 21° anno consecutivo e FABIO CAMBI Vice Governatore per il 9° anno consecutivo.

Sono entrati a far parte del Magistrato due nuovi Consiglieri, ANGELO VERZEROLI e LUISA GIOLLI. Pertanto il Magistrato risulta così composto:
LORINI GIANFRANCO - GOVERNATORE
CAMBI FABIO - VICE GOVERNATORE

Consiglieri: BERTI VALLIS, BURRESI FRANCO, CORTI LUCIANO, GIOLLI LUISA, MAGGI GIULIANA, MICHELASSI FRANCO, VERZEROLI ANGELO.

La Confraternita di Misericordia di Poggibonsi è sorta nel 1880 ed è oggi una Associazione di Volontariato - ONLUS che conta circa 3.400 soci iscritti e dispone di ben 26 automezzi per le varie attività di pronto soccorso autoambulanze, trasporti sociali, assistenza, protezione civile, banco alimentare, centro di ascolto antiusura, servizio onoranze funebri e servizi cimiteriali.

Natale 2011: Babbo mise e il presepe della Misericordia

Eccoci di nuovo al servizio più bello dell'anno... Il Babbo Natale a domicilio per i bambini della nostra città. I genitori possono prenotare telefonando ai ns. uffici la consegna dei doni a grandi e piccini la sera della vigilia di Natale. I nostri babbi natale volontari con i loro folletti verranno direttamente a casa vostra per consegnare i doni.

Il presepe animato realizzato dai nostri volontari è visitabile da domenica 18 Dicembre entrando dall'ingresso della nuova sede di Via Volta 38/A. Anche quest'anno la magia della tradizione che il presepe rappresenta nella nostra cultura si rinnova e si presenta a tutti i visitatori nella veste suggestiva dei mestieri tradizionali con statuine animate e di effetti di luci e suoni di notevole effetto.

I valori della nostra Misericordia

In questa riflessione di Natale, mi preme parlare ancora una volta del valore del volontariato, che è essenza e fondamento delle Misericordie.
La scelta del volontario nella Confraternita di Misericordia porta con sé l'elemento primario di mettersi a fianco del prossimo come strumento di Cristo. Con questo principio, carissimi confratelli, consorelle ed amici, la nostra missione ci conduce sulla via dell'insegnamento e della sofferenza di nostro Signore Gesù Cristo.
A noi tutti che abbiamo fatto della Misericordia uno stile di vita, va il compito di infondere speranza e certezza verso i nuovi confratelli e a quanti cercano aiuto nella nostra Associazione di Volontariato.
Ricordando le parole di un personaggio di carità e di aiuto quale è stato il professor Giorgio La Pira che amava dire: " avanti ma fermi" per richiamare l'attenzione di tutti voi, volontari attivi, nuovi e potenziali. Dobbiamo essere attenti ai segni del tempo, seguirli ma rimanere saldi nei nostri principi morali, sociali e culturali che ci contraddistinguono da oltre un secolo come parte attiva nel dare risposte concrete sul territorio del comune e della provincia. Il momento storico che ci circonda tende ad enfatizzare le azioni negative; vorrei sottolineare e ricordare l'azione quotidiana e capillare che tutti i volontari della nostra Confraternita realizzano attraverso i numerosi servizi. A favore di chi è nel bisogno. Il tutto in cambio di un sorriso e della gratificazione interiore che ci avvicina a Gesù. Una società senza valori di altruismo e carità, tipici della Misericordia, è povera come un corpo senza anima. Perciò dobbiamo difendere e tutelare con forza le nostre opere di Misericordia per scongiurare l'impoverimento del nostro movimento e della nostra società.
Se manterremo alto il valore civico e spirituale che ci caratterizza, saremo, ancora una volta, energia positiva per la società. Nostro scopo è la comunicazione di cose ben più importanti di quelle materialmente necessarie al sostentamento, ovvero uno sguardo amorevole, un conforto, un servizio capace di donare.
Vorrei che questa riflessione sia di stimolo per noi e per voi tutti. Con un sincero e affettuoso augurio di serenità per questo santo Natale. A tutti i Volontari, ai soci, alle famiglie, e a tutti coloro che leggono la nostra Solidarietà. E."Che Iddio ve ne renda merito!"

Gianfranco Lorini - Governatore Misericordia di Poggibonsi

5xMille: una scommessa vinta

Dal 2006 le persone fisiche possono devolvere il loro 5 per mille dell'IRPEF a finalità di interesse sociale, svolte da associazioni di volontariato. A differenza di altre associazioni di volontariato la nostra Confraternita si è impegnata fin da subito per raggiungere il maggior numero di consensi possibile. Si è trattato di una scelta azzeccata, che ci ha permesso di raccogliere consistenti fondi, consentendoci così di proseguire con gli investimenti previsti per il rinnovo del parco automezzi, nonostante la crisi economica che ha fatto mancare l'apporto delle aziende e degli sponsor.
Tutti i contributi ricevuti grazie alla scelta dei Confratelli e di molti concittadini di devolvere il 5 per mille alla Confraternita di Misericordia di Poggibonsi sono andati via via crescendo negli anni e come si evince dalla tabella riassuntiva allegata a questo breve articolo, aggiungendo delle somme più o meno consistenti siamo riusciti a rinnovare buona parte del nostro parco macchine per i servizi sociali e contiamo con qualche sforzo di riuscire ad acquistare a breve anche una nuova ambulanza per i servizi di emergenza.
Il ringraziamento per questo successo va a chi con opera capillare diffonde e propone l'opzione di devolvere il 5 per mille alla nostra Misericordia, ma soprattutto a tutti coloro che ogni hanno rinnovano la loro scelta, con la speranza che continuino a farlo.
Questo è quello che abbiamo realizzato ed il relativo costo sostenuto:

Anno di dichiarazione

Importo ricevuto dal 5 per mille

Mezzo realizzato

Costo del mezzo acquistato

2006

29.994,00

Fiat Ducato per trasporto disabili

42.930,00

2007

38.555,00

Fiat Ducato per trasporto disabili

46.800,00

2008

45.982,00

Renault Master per trasporto disabili

46.100,00

2009

42.797,00

Acquisteremo una nuova ambulanza per le emergenze

70.000,00

Festa del patrono San Gregorio 2011

Tanto entusiasmo per la festa del santo patrono della nostra Confraternita di Misericordia. Il programma della due giorni di festeggiamenti in onore della nascita di San Gregorio Magno, ci hanno visti presenti in piazza Berlinguer fin dal sabato 10 Settembre con l'esposizione dei mezzi in dotazione al nostro gruppo di Protezione Civile.
La domenica tutti i volontari attivi in forze alla nostra Misericordia, dopo il ritrovo si sono diretti alla Santa Messa dove ha avuto luogo la vestizione dei nuovi Confratelli. Questa cerimonia riveste particolare importanza non solo perchè nuovi volontari e quindi nuova energia ma anche perché secondo la nostra tradizione storica sancisce l'ingresso nella Confraternita di Misericordia.
Dopo il consueto pranzo dei Volontari giallo e ciano presso il salone della nuova sede di Via Volta è stata offerta la merenda a tutta la cittadinanza, la possibilità di visitare la sede, i mezzi e le attrezzature di cui siamo dotati. Grazie alla stretta collaborazione dei nostri volontari di Protezione Civile e i Vigili del Fuoco grandi e piccini hanno potuto sperimentare, in totale sicurezza, l'arrampicata sulla parete. Arrivederci a tutti a San Gregorio 2012.

Il rapporto dei giovani con il volontariato

Il volontariato è da sempre per l'Italia un patrimonio di inestimabile valore per l'aiuto che offre quotidianamente alle tante necessità sociali espresse dalle fasce disagiate, quali anziani, malati, bambini e abbandonati, largamente presenti nella nostra società e che purtroppo le strutture pubbliche, pur con le migliori intenzioni non riescono a coprire. Le ultime ricerche rivelano un impegno crescente in questo settore, tanto che, rispetto al 1996 ci sono 600 mila persone in più impegnate per il bene comune senza chiedere nulla in cambio.
Un dato significativo riguarda però il rapporto tra giovani e volontariato: benchè nel 2009 sia aumentato il numero in assoluto dei volontari, grazie soprattutto alla scesa in campo di tantissimi pensionati baby, si è assistito ad una graduale diminuzione dei giovani sotto i 30 anni impegnati, passati dal 17% nel 2006 all' 11% nel 2009. E' quindi importante per le associazioni di volontariato ma anche per tutti gli individui, in quanto cittadini, soffermarsi a riflettere su tale dato, dal momento che i ragazzi rappresentano la forza propulsiva per garantire il futuro di ogni società civile, e questo ovviamente avviene se essi cominciano a sviluppare una solida identità sociale.
Porsi domande sul rapporto dei giovani con il volontariato vuol dire riflettere sulla qualità dei rapporti sociali nel mondo futuro. La partecipazione a tale esperienza infatti rappresenta per i ragazzi uno dei momenti di passaggio dalla sfera familiare al contesto più ampio della comunità e quindi assume un significato politico e sociale di grande valore poichè permette loro di affermare la propria autonomia, diventando cittadini consapevoli dei valori e del senso civico e solidale. Per questo 2011, anno europeo del volontariato, i vari organismi coinvolti, religiosi e laici, hanno condotto numerose ricerche per individuare le cause di questo fenomeno. Gli adolescenti sono meno interessati e affascinati dal volontariato rispetto agli anni passati, anche se sta crescendo il numero di giovani tirocinanti di scuole ed università impegnati in questa realtà.
Sicuramente influiscono molteplici fattori socio culturali: l'interruzione del servizio civile dovuta alla fine della leva obbligatoria, la situazione di crisi e di precariato lavorativo, l'individualismo crescente, la crescita demografica. Inoltre continua ad essere presente una forte incomunicabilità tra le generazioni, che vivono i problemi e le situazioni sociali in modo diverso. E' emerso che i ragazzi di oggi ammirano chi fa volontariato e giudicano l'esperienza in maniera molto positiva, che rischia però di essere vissuta come lontana dalla propria quotidianità. Per loro può risultare più saliente il fatto che la partecipazione si basa su fatiche, responsabilità e sacrifici, spesso percepiti come qualcosa che richiede una spinta ed una convinzione eccezionali, o comunque un impegno molto simile a quello della scuola e del lavoro. Inoltre talvolta, le proposte offerte non riescono a far sentire i giovani coinvolti perchè non ne rispecchiano i desideri e le esperienze. Da qui il mancato coinvolgimento.
E' utile inoltre assumere il punto di vista opposto: riguardo alle associazioni, l'atteggiamento verso i giovani può risultare ambivalente in quanto, da un lato considerano i ragazzi linfa vitale per loro stesse, pieni di qualità, come l'entusiasmo, l'apertura alle novità, l'iniziativa e la capacità di comunicare, da incoraggiare e coltivare, dall'altro possono essere condizionate da pregiudizi per cui i giovani sono incostanti nell'impegno, superficiali e con poca voglia di prendersi responsabilità. Emerge quindi una distanza generazionale che rende difficile il dialogo ed il confronto tra il mondo degli adulti ed i giovani e che è lo specchio di una situazione che va ben al di là delle associazioni di volontariato.
C'è da chiedersi quindi quali sono oggi le motivazioni che possono spingere i giovani ad entrare nel mondo del volontariato. Certamente risultano più facilitati nell'approdo a questo campo quei ragazzi le cui famiglie o altri adulti di riferimento sono stati un modello da imitare ed hanno promosso in loro sin dall'infanzia atteggiamenti pre-sociali. Spesso i giovani volontari hanno preso parte da bambini a forme di associazionismo come i gruppi parrocchiali o lo scautismo oppure sono stati coinvolti in questa esperienza da un amico. E' molto importante quindi il contesto di vita e le relazioni interpersonali, ma la riflessione può andare oltre a questo. Motivazione significa "capacità di muovere" , e quindi intenzione, desiderio, fine, interesse, scelta preferenza. Riferendosi ad essa occorre quindi rompere il tabù secondo cui l'impegno sociale si basa unicamente sullo spirito di sacrificio. Infatti aiutare gli altri gli altri non è la sola ragione che spinge ad intraprendere questo tipo di esperienza: tutto ciò ha un senso più ampio in quanto permette anche, e soprattutto, di arricchire se stessi. Vi è dunque un "volontariato per se" che, consentendo di mettersi alla prova, di sperimentare l'assunzione di responsabilità e di condividere emozioni con gli altri, è occasione di crescita interiore, di costruzione dell'identità personale. Inoltre in un periodo come questo, così critico per la fascia giovanile della popolazione a causa dell'incertezza lavorativa ed economica, l'impegno volontario offre l'opportunità di migliorare la propria formazione ed arricchire il curriculum, permette di trovare spazi di autorealizzazione, gratificazione e riconoscimento sociale, sviluppa le competenze relazionali dando la possibilità di conoscere e frequentare persone nuove e di divertirsi insieme.
Da parte delle associazioni e del mondo degli adulti, è necessario calarsi nel punto di vista dei giovani per riuscire ad intraprendere un dialogo con essi e trasmettere messaggi condivisi, cercando di comprendere il loro desideri, le loro ansie e paure. E' importante quindi creare situazioni di confronto con i ragazzi, raggiungendoli nelle scuole o utilizzando nuovi canali di comunicazione, come ad esempio i social network su internet, in modo da presentare davanti ai loro occhi situazioni che in realtà non sono così lontane come sembrano, ma offrono reali possibilità di esperienza e crescita, perché permettono sempre di imparare a vedere e conoscere gli altri, a prescindere dall'effettiva entrata dei giovani nelle singole associazioni.

Dott.sa Chiara Petri

Tramite il siena soccorso raccolta zaini per i bambini afgani

La Misericordia di Poggibonsi aderisce all'iniziativa promossa dal Siena Soccorso per la raccolta di zaini usati e in buone condizioni, da inviare ai bambini afgani tramite il contingente della Folgore in missione di pace.
La nostra Confraternita ha raccolto l'invito del Presidente del Siena Soccorso Maurizio Tofani a fare un piccolo gesto concreto per i bambini dell'Afghanistan. Terra martoriata da anni di guerre e instabilità.
L'invito a tutti i volontari della Misericordia ma anche a tutta la cittadinanza di Poggibonsi è quello di portare uno zaino usato, ma in buono stato presso la sede di Via Volta, la nostra confraternita provvederà a consegnarlo al Siena Soccorso che è in contatto con i Militari della Folgore in partenza per la missione di pace in Afghanistan.

Assemblea dei soci

Giovedì 20 Gennaio 2011 presso il salone al secondo piano della Confraternita in Via Volta è convocata l'assemblea generale dei soci della Misericordia di Poggibonsi.
Alle ore 21.30 in seconda convocazione con il seguente ordine del giorno:
1) Approvazione del verbale dell' Assemblea precedente.
2) Nomina dei sindaci revisori per l'anno di esercizio 2011.
3) Rinnovo parziale del Magistrato.
4) Rinnovo parziale della Commissione Elettorale per l'anno 2011.
5) Varie ed eventuali.

Le votazioni per il rinnovo parziale del Magistrato e della Commissione Elettorale proseguiranno anche nella giornata di Domenica 23 sempre presso il salone al secondo piano della Misericordia in Via Volta.
Tutti i soci sono caldamente invitati a partecipare.

Gita a Roma

La Commissione Cultura organizza per Domenica 23 Gennaio 2011 una gita per visitare il Complesso del Vittoriano di Roma e la mostra di pittura dedicata al pittore Van Gogh dal titolo: "Vincent Van Gogh - campagna senza tempo - città moderna" che torna nella città eterna dopo ventidue anni con settanta capolavori tra dipinti, acquarelli e opere su carta del grande maestro olandese. A breve maggiori informazioni sul programma e le modalità di prenotazione.

Cena degli auguri

Mercoledì 22 Dicembre presso il salone al secondo piano della nuova sede di Via Volta si è tenuta l'annuale cena degli auguri di Natale. Appuntamento irrinunciabile per tutti i membri della grande famiglia della Misericordia, ha visto la partecipazione di tantissimi volontari, dipendenti. Sono stati graditi ospiti della nostra Confraternita rappresentanti delle forze dell'ordine cittadine e della pubblica amministrazione con i quali collaboriamo ogni giorno. La serata che ci ha visti uniti in un clima familiare e tradizionale ci ha permesso di scambiarci gli auguri e di festeggiare il successo dei nostri nuovi soccorritori di livello avanzato.

Mostra retrospettiva di Mario Merli

Misericordia di Poggibonsi e Gruppo Donatori di Sangue Fratres Iniziative Culturali: Inaugurazione della mostra del pittore poggibonsese Mario Merli
Domenica 19 Dicembre 2010 ore 17.30 presso il salone al secondo piano della nuova sede della Misericordia, con accesso da Via Volta avrà luogo il taglio del nastro della mostra di quadri interamente dedicata al celebre pittore valdelsano che sarà visitabile fino al 15 Gennaio 2011. L'auspicio del Governatore Lorini e del Presidente del gruppo Fratres Forconi è che questa iniziativa di alto profilo culturale che valorizza un talento della nostra città sia occasione di stimolo e incontro culturale per tutti i cittadini di Poggibonsi.

Calendario 2011

n esempio di pagina del calendario 2011 E' uscito il calendario 2011 della nostra Misericordia realizzato con le foto di Volontari e dipendenti.

Avrete la possibilità di vederci impegnati nello svolgimento delle mille attività che ogni anno ci impegnano sul territorio del comune e non solo.

Oltre alle nostre attività, un po di foto di gruppo e di "giovani leve".

Le copie sono a disposizione all'ingresso della Misericordia, Via Volta n. 38/a.

La Misericordia alla MIV 2010

Sabato 16 e domenica 17 Ottobre, in occasione della chiusura della MIV, siamo stati in centro a Poggibonsi con un nostro stand.
Ringraziamo gli organizzatori della MIV per averci ospitati, dandoci la possibilità di farci conoscere dai cittadini illustrando loro le attività che svolgiamo come Confraternita di Misericordia.
A seguito delle nostre spiegazioni molte persone hanno manifestato l'intenzione di diventare volontari della Misericordia di Poggibonsi. Vi aspettiamo!

San Gregorio 2010 - Un compleanno importante: 130 anni per la Misericordia di Poggibonsi

Domenica 12 Settembre nella splendida cornice della Basilica di San Lucchese alla presenza di numerose Misericordie Toscane e non solo si sono svolti i festeggiamenti per San Gregorio Magno patrono della ns. Confraternita.
Durante la Santa Messa il Correttore Don Umberto Franchi ha officiato alla vestizione dei nuovi Confratelli. Dopo la benedizione deldella vettura per i servizi sociali donata dal gruppo Fratres, del pulmino per il trasporto disabili acquistato grazie al contributo del 5x1000 e della Jeep del ns. gruppo di Protezione Civile è seguita la sfilata per le vie cittadine.
Al termine del tradizionale pranzo dei volontari sono state conferite le medaglie per gli anni di servizio. Nel pomeriggio la Confraternita ha offerto la merenda, musica e giochi alla cittadinanza.

A Settembre la Confraternita di Misericordia di Poggibonsi spegnerà le 130 candeline.
Certamente un traguardo importante che concretizza tutto il suo valore nei numerosi servizi a favore del prossimo, che costellano il percorso per raggiungerlo.
Fondando il suo operato nei valori del passato per affrontare il difficile presente in cui ci troviamo la Confraternita di Misericordia di Poggibonsi dotata oggi di mezzi e strutture all'avanguardia riporta sempre di più al centro dell'attenzione il valore delle persone attraverso i suoi volontari e la loro formazione, ma anche e soprattutto per i servizi che offre ai cittadini. Questo importante compleanno sarà festeggiato durante il mese di Settembre in occasione dell'annuale festa di San Gregorio Magno patrono della Misericordia, a cui tutta la cittadinanza è invitata. Il programma della festa di San Gregorio Magno che si svolgerà Domenica 12 Settembre 2010 prevede nella mattinata la Santa Messa presso la Basilica di San Lucchese con la cerimonia di vestizione dei nuovi Confratelli e l'innaugurazione di 3 nuovi mezzi, a seguire sfilata dei mezzi per le vie cittadine. Nel pomeriggio, dalle 15.30 in poi, merenda, musica dal vivo e giochi per i bambini presso i locali della Confraternita in Via Volta. Nel pomeriggio di sabato 11, durante le messe, sarà distribuito il tradizionale panino della fraternità. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

A Poggibonsi una Via dedicata alla MISERICORDIA

Il Vicolo della Misericorida, di fronte alla nuova sedeIn seguito alla costruzione della nuova sede della Misericordia, con l'ampliamento da Via del Commercio a Via A. Volta, la Giunta comunale di Poggibonsi, ha dedicato una via alla nostra associazione. Di seguito il comunicato di Gennaio del 2009 con cui venne deliberata l'intitolazione.

9 gennaio 2009

La Giunta comunale di Poggibonsi ha deliberato l'intitolazione del passaggio pedonale tra Via Volta e via degli Artigiani

Un vicolo dedicato alla Confraternita di Misericordia

Assessore Martinucci: "Un modo questo per riconoscere ancora una volta l'importante ruolo che l'associazione, come altre, ricopre a Poggibonsi e per ricordare l'insostituibile valenza sociale che ha"

Poggibonsi avrà una strada dedicata alla Misericordia. La Giunta comunale ha infatti approvato l'intitolazione di un'area di circolazione in vicolo della Misericordia.

"Un gesto semplice ed importante allo stesso tempo quello di dedicare una strada alla Confraternita di Misericordia - commenta l'assessore agli Affari Generali Franca Martinucci - un modo questo per riconoscere ancora una volta l'importante ruolo che questa associazione, come altre, ricopre a Poggibonsi e per ricordare l'insostituibile valenza sociale che ha".

L'area individuata, come proposto dalla stessa Confraternita di Misericordia di Poggibonsi, è un passaggio pedonale che collega via degli Artigiani e via Alessandro Volta.

Volontariato: quale futuro...

Il 31 dicembre 2008 è scaduto l' Accordo Quadro Regionale sul trasporto sanitario (AQR). L'AQR è l'atto di concertazione tra organismi federativi regionali del volontariato e la Regione Toscana per l'ambito del trasporto sanitario.
La Regione Toscana ha sempre affidato le attività di trasporto sanitario, sia quelle di emergenza/urgenza che il trasporto ordinario, al volontariato, storicamente radicato nel tessuto comunitario regionale. Basti pensare alle Misericordie che operano in ambito del trasporto oramai da 8 secoli.
Negli ultimi venti anni il volontariato, con la Regione, ha costruito un "modello" di trasporto sanitario che è stato preso ad esempio anche da altre regioni.
Il modello toscano, grazie ai risparmi indotti dal volontariato (poiché riceve dalla Regione solo un contributo a parziale sostegno per i costi sostenuti), è caratterizzato da due importanti qualità:
1. il sistema di emergenza territoriale è estremamente "ricco" di postazioni (i cosiddetti PET - Punti di Emergenza Territoriale) di ambulanze, volontari e personale medico;
2. il sistema di trasporto ordinario è a carico del sistema sanitario regionale (e non dell'utenza, come nel resto del nostro paese); i livelli essenziali di assistenza nazionali per il trasporto ordinario si limitano, infatti, solo ai dializzati ed affetti dal morbo di Hansen (la lebbra). In Toscana, invece, il trasporto ordinario è consolidato da anni ed offerto gratuitamente ai cittadini dietro richiesta del medico prescrittore.
Il modello toscano è stato reso possibile, come accennato precedentemente, solo grazie al volontariato. Il volontariato, infatti, ha accettato di cofinanziare il servizio di trasporto (i rimborsi delle Aziende Sanitarie non ricoprono nemmeno i costi di diretta imputazione delle attività di trasporto) purché si potesse costruire un sistema che fosse orientato all'aiuto alle fasce deboli della popolazione come gli ammalati. Qui sarebbe doveroso ricordare l'attenzione delle Misericordie nel permettere l'offerta di trasporto nei confronti dei pazienti affetti da patologie oncologiche prescindendo dal fatto che abbiano o meno difficoltà motorie.
Purtroppo una recente sentenza della Corte di Giustizia Europea ha complicato, e non di poco, il rinnovo dell'Accordo. La Corte di Giustizia Europea ha rigettato il ricorso di un privato non essendo previsto un importo da parte della Regione Toscana per i rimborsi verso le associazioni, ma entrando nel merito ha di fatto impedito il rinnovo dell'Accordo come in passato invitando la Regione a effettuare gara nell'affidamento dei servizi e ritenendo ininfluente il fatto che il volontariato fosse definibile come "no profit" e che i rimborsi non coprissero nemmeno in parte i costi sostenuti dalle organizzazioni di volontariato toscane.
La Regione Toscana, consapevole del "capitale sociale" (un termine sociologico forse abusato ma ben chiaro) che si rischia di disperdere con l'attuazione della Sentenza della alta corte ma soprattutto dei riflessi in termini di costi da sostenere, si è attivata presso la Direzione Generale Mercato Interno della UE per valutare la possibilità di quadrare il cerchio.
Allo stato attuale la possibile soluzione potrebbe essere la seguente:
1. la Regione Toscana produrrà una legge dove il trasporto sanitario svolto dalle associazioni di volontariato entri a far parte del sistema sanitario regionale. La legge dovrebbe perimetraere il concetto di trasporto sanitario comprendendo il trasporto di emergenza ed urgenza e quello ordinario limitatamente ai soggetti non normodeambulanti.
2. Il trasporto ordinario di persone non barellate o non in carrozzina sarà inserito nell'ambito dei cosiddetti trasporti socio sanitari e la sua gestione sarà con ogni probabilità, demandata alle costituende "Società della Salute";
3. Il trasporto non di pazienti (sangue, plasma, campioni, organi, equipes di espianti, ecc) è stato messo a gara da parte dell'Estav sud -est.
In estrema sintesi, e senza entrare in dettagli tecnici, il sistema del trasporto sanitario sta evolvendo velocemente e sicuramente non verso una sua semplificazione. La Misericordia di Poggibonsi opererà perché la trasformazione del sistema non comporti disagi alle persone. Sicuramente, però, il volontariato che opera nel trasporto sanitario dovrà affrontare una nuova sfida visto anche che uno dei nuovi attori del sistema sarà la "Società della Salute" (consorzio pubblico tra comuni e Azienda sanitaria per la programmazione e gestione del sistema di welfare) la cui sperimentazione, negli scorsi anni, qualche ambito di perplessità lo ha evidenziato.

Anche quest'anno il tuo 5xmille donalo alla MISERICORDIA

Volantino 5x1000 Misericordia di Poggibonsi Firma ed indica il codice fiscale 00073710527
La possibilità, introdotta fin dalla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche dell’anno 2006, di devolvere il 5 per mille dell’IRPEF, per finalità di interesse sociale a favore delle Associazioni di Volontariato, ha visto le varie associazioni fare a gara per accaparrarsi i fondi che lo Stato mette a disposizione. Molti sono partiti titubanti, ma altri, come noi della Misericordia, si sono subito impegnati per raggiungere il maggior numero dei consensi possibili. Come si può vedere dai dati che riportiamo in calce, nel corso degli anni siamo riusciti ad aumentare il numero dei contribuenti che donano il 5 per mille a favore della nostra Misericordia. Ovviamente questo aumento di consensi equivale anche ad un aumento del beneficio ed oggi, in momento di crisi economica come quello che stiamo attraversando, ci permette di sostituire le mancate entrate derivanti da aziende benefattrici, che tanto ci hanno dato nel passato, con questi contributi che, grazie a voi tutti, lo Stato storna a nostro favore. Abbiamo così potuto acquistare due pulmini per i trasporti sociali, uno inaugurato nel 2008, con i fondi del 2006, ed uno appena ordinato realizzato con i fondi del 2007. Nei prossimi giorni decideremo su come investire i fondi del 2008, ma sicuramente proseguiremo nell’opera di ammodernamento dei nostri automezzi. Ora che siamo nel periodo delle dichiarazioni dei redditi non ci rimane che fare appello a Voi tutti affinché continuiate a preferirci e, nello stesso momento, aiutarci ad aumentare il numero dei consensi, in modo tale da consolidare un risultato, in termini di scelte, che è fra i più alti dell’intera provincia. Vorremmo infine ricordare a tutti coloro che non hanno l’obbligo di presentare il Modello 730 o Unico, quindi ad una grandissima platea di pensionati e dipendenti, si può destinare il 5 per mille, presentando compilato e firmato ad un Caf, alla posta o alla banca l’allegato al Mod. CUD. Noi per semplificare l’adempimento, Vi diciamo di portarcelo, ci penseremo noi.
Anno 2006: 1.354 scelte per un importo di € 29.994,00
Anno 2007: 1.549 scelte per un importo di € 38.555,00
Anno 2008: 1.798 scelte per un importo di € 45.982,00
Scarica il volantino in pdf per la stampa

Misericordia in Protezione Civile

Attività e grande fermento nel gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Poggibonsi, nato in seno alla locale confraternita nel 1997, pilastro della colonna mobile del Siena Soccorso e tra i primi a portare aiuto alle popolazioni terremotate in Abruzzo. Presenti a Lucca e in Valdelsa durante la recente emergenza piogge per liberare le abitazioni dal fango e monitorare il livello dei fiumi. Il gruppo, spiega il coordinatore della Misericordia di Poggibonsi Filippo Maggiori, sta investendo nella formazione dei volontari e nell' ampliamento del parco mezzi. Si sono da poco conclusi due corsi di respiro provinciale svoltisi nei locali della Misericordia per le parti teoriche e nel territorio del comune per le parti pratiche. Il primo corso dedicato agli autisti di mezzi a quattro ruote motrici, realizzato in collaborazione con il Chianti 4x4 Fuoristrada Club, ha riunito volontari provenienti da tutto il territorio provinciale che si sono confrontati su tematiche inerenti la manutenzione dei mezzi e le varie tecniche teoriche di guida in fuoristrada. Sono poi passati , con l'ausilio di esperti qualificati e delle Jeep in dotazione all' associazione, alla pratica sul campo. Affrontando situazioni impervie della guida su terreni fangosi, guadi e pendenze estreme. L'altro corso per volontari di protezione civile esperti di soccorsi in area critica, realizzato in collaborazione con i Vigili del Fuoco del nucleo S.A.F. e N.B.C.R. ha riunito i volontari del senese intorno a tematiche connesse con il sistema di protezione civile nazionale e il ruolo del volontariato, per passare poi ad affrontare tecniche di primo soccorso con esercitazioni pratiche di recupero feriti in aree critiche. Per quanto riguarda i mezzi, continua il coordinatore Filippo Maggiori, la Misericordia di Poggibonsi ha acquistato con il contributo del Cesvot una Jeep Land Rover 130 e un'idrovora da 3.000 lt/min. attrezzature che servono per intervenire in caso di rischio idrogeologico Valdelsa. La catena del soccorso attivata da una moderna centralina a pannelli solari, installata sul ponte del fiume Staggia che collega Largo Campidoglio con Salceto, allerta tramite gsm il personale appositamente addestrato a questo tipo di interventi. Chiaramente continuano i vertici della locale confraternita di Misericordia, questo non è un punto di arrivo ma un'ottima base di partenza per poter intervenire con perizia e tempestività nelle situazioni di emergenza di massa.

Gennaio 2010 ~ Parola al Governatore dopo il suo 19° rinnovo consecutivo

Gianfranco Lorini, Governatore Cari Confratelli e Consorelle,
mi accingo a scrivere queste mie righe per il nostro nuovo sito, riflettendo con curiosità sul fatto che questo strumento sia ormai necessario ed imprescindibile anche per una associazione come la nostra che vanta oltre 100 anni di storia a servizio di chi è nel bisogno.
Proprio questa riflessione mi rammenta gli anni di mandato come Governatore, che recentemente mi è stato rinnovato per la diciannovesima volta consecutiva.
Verrebbe naturale aspettarsi un bilancio di quello che è stato il percorso fino ad oggi, ma poiché questo non si è ancora concluso e il mio sogno nel cassetto non è ancora completato, voglio in queste righe evidenziare l'attività quotidiana della nostra associazione.
Come Misericordia il nostro progetto più ambizioso, nonché sogno da completare, è ultimare la ristrutturazione del terzo piano della vecchia sede. Questa opera andrà a concludere l'ampliamento della vecchia sede che oggi si estende, in un immobile unico, moderno e funzionale, da via del Commercio a via Volta. Lo sforzo fatto che ha visto il suo culmine con l'inaugurazione di Settembre 2008 è stato notevole, ma è ferma intenzione mia e del Magistrato portare in fondo tutti i lavori necessari dotandoci di spazzi consoni a far fronte alle necessità sempre crescenti.
Il nostro gruppo assistenza infatti vede in quotidiano aumento le richieste di aiuto da parte dei cittadini, la nostra vocazione di misericordiosi ci impone grande attenzione verso tutte le richieste. Voglio iniziare questa breve carrellata proprio dal gruppo assistenza che vede, anche a causa dell'attuale situazione di crisi, aumentare le richieste di aiuto. I nostri volontari sono sempre pronti a rispondere con azioni concrete che spaziano dal banco alimentare all'antiusura alla spesa assistita.
Il gruppo pronto soccorso, che per ovvi motivi è sotto gli occhi e le orecchie di tutti, mantiene il suo trend di crescita costante in termini di servizi - oggi quasi 2000 l'anno tra emergenza e ordinari - attrezzature e formazione. Può infatti contare su mezzi all'avanguardia, come la nuova ambulanza Mike B6, inaugurata lo scorso settembre. Un gruppo Istruttori che costantemente aggiornato, riversa internamente le nuove conoscenze organizzando, sotto la supervisione del ns. direttore sanitario, corsi e retraining per tutti i volontari che sono la risorsa fondamentale della nostra Misericordia. Proprio recentemente il gruppo volontari si è rafforzato, infatti 25 nuovi soccorritori di livello avanzato sono stati promossi con successo dalla commissione del 118.
Fiore all'occhiello della nostra Confraternita è il gruppo di Protezione Civile, inserito nella colonna mobile del Siena Soccorso, che si è distinto nell'ultimo anno per la tempestività ed incisività sia nell'intervento di emergenza nazionale in Abruzzo che negli interventi di livello locale e regionale dell'emergenza piogge/esondazioni. Sono molto fiero dei livelli raggiunti in soli 13 anni come gruppo di protezione civile e le basi per la sua ulteriore crescita si stanno concretizzando in questi giorni con due corsi, ospitati nella nostra struttura, dedicati alla formazione di autisti di mezzi fuoristrada e al personale volontario operante in aree critiche.
Come ho scritto poco sopra la risorsa più preziosa che abbiamo sono i volontari ma una menzione particolare voglio farla anche a tutto il personale dipendente che garantisce il coordinamento e il buon esito di tutti i servizi compreso quello dell'impresa funebre, nonché la loro continuità.
Il mio augurio per questo nuovo anno è che la nostra Misericordia possa ancora crescere con l'impegno e la buona volontà di tutti e che Iddio ce ne renda merito.

Gianfranco Lorini - Governatore

Gennaio 2010 ~ Gianfranco Lorini Governatore per il 19° anno consecutivo

L'elezione del 17 Dicembre scorso per il rinnovo parziale del Magistrato della Confraternita poggibonsese, ha visto eletti Franco Burresi, Gianfranco Lorini e Giuliana Maggi. Il Magistrato dell' 11 Gennaio u.s., come prevede lo statuto, ha deliberato con regolare votazione l' incarico di Governatore e di Vice Governatore. Gianfranco Lorini ha ottenuto ampissima fiducia dal Magistrato e per il 19° anno consecutivo condurrà con il ruolo di Governatore la Misericordia di Poggibonsi. Al suo fianco riconfermato Vice Governatore per il 7° anno consecutivo Fabio Cambi. Soddisfazione e compiacimento da parte del Magistrato e di tutti i confratelli per le nomine che si collocano nel segno della continuità e della progressione verso importanti obiettivi - la ferma intenzione, dice infatti il riconfermato Governatore Lorini, è quella di ultimare i lavori del terzo piano della vecchia sede, completando così l'opera di ampliamento e ristrutturazione dell'edificio che si estende da Via del Commercio a Via Volta, con una sede operativa moderna e funzionale. Con questo si chiuderebbe il sogno nel cassetto che Gianfranco Lorini ha sempre avuto fino dal momento del suo arrivo come Governatore della Misericordia di Poggibonsi.
I Consiglieri del nuovo Magistrato sono i seguenti: Lorini Gianfranco (Governatore), Cambi Fabio (Vice Governatore), Bartalesi Giacomo, Becchi Jessica, Burresi Franco, Cappelli Siro, Corti Luciano, Maggi Giuliana, Michelassi Franco.